MENU

Comune di San Vito Romano

Protezione civile

 apic

L’Associazione italiana Volontari della Protezione Civile di San Vito Romano è stata fondata nel gennaio 1992 ed ha iniziato la propria attività durante la guerra nella ex Jugoslavia, quando raccolti beni di prima necessità, un gruppo di volontari partì per le zone di conflitto con l’obiettivo di consegnare alla popolazione quanto raccolto. In modo analogo, i volontari hanno affiancato la raccolta dei beni e curato la consegna presso il centro di raccolta di Cittareale (Rieti), avvenuta il 17 settembre, a favore delle popolazioni dell’Italia centrale colpite dal sisma del 24 agosto 2016.

Numerose le attività annuali per la tutela del patrimonio boschivo nella fase di prevenzione e spegnimento incendi, nella fattispecie nella vasta area dei monti Prenestini, valle dell’Aniene, del Sacco e del Giovenzano, per la disponibilità dell’area attrezzata con vasca di pescaggio e piattaforma per l’elisoccorso, che contraddistingue l’Associazione a livello regionale. Ubicata in una zona a nord ovest di San Vito Romano, in località Le Cese, l’area affianca la bellissima «Passeggiata del Marchese»: un percorso naturalistico che sovrasta il centro abitato e che fa dell’area un parco naturale in cui svolgere attività didattiche, potenziate nel prossimo 2017, grazie allo spostamento della sede operativa presso la cosiddetta  «Casina Rossa», nell’attuale villa comunale «Vittorio Bachelet»,  accanto al boschetto de «La macchiarella» con castagni di origine antropica. Il boschetto è stato appena risistemato con percorsi naturalistici realizzati nell’ambito degli interventi di «Recupero e sistemazione aree naturali ed itinerari tematici nella villa comunale e nel vicino boschetto della macchiarella» (2015) che consentiranno un avvicinamento al territorio da parte delle scuole e della popolazione giovanile, nonché dei turisti.

La partecipazione alle emergenze, insieme alla cura del patrimonio ambientale e boschivo e la campagna AIB (antincendio boschivo), è dunque un punto di forza dell’Associazione che è stata di notevole supporto agli interventi  per le calamità del 2008 e del 2011. Questi per le intense piogge hanno procurato, a San Vito Romano,  il crollo di porzioni di carreggiata delle strade provinciali: SP 33/a Empolitana I tronco al Km 24.5,  SP 7/f Ponte Orsini (Costa Est) ed ancora la SP 33/al Km 26, oltre al crollo del cimitero cittadino. L’Associazione dispone anche di una tensostruttura (Luna) inaugurata il 1 maggio 2015 di 14 metri per 30 di lunghezza (5 moduli divisibili) da utilizzare per le emergenze. Attualmente (gennaio 2017) e dal 5 novembre 2016 la tensostruttura Luna è montata presso il campo sportivo comunale del comune di Posta (Rieti) interessato dagli eventi sismici del 24 agosto, del 26  e del 30 ottobre 2016, ed ospita le scuole.

L’attivazione dei mezzi e volontari per calamità ha visto l’Associazione impegnata a:

Posta (Rieti): montaggio tensostruttura a seguito degli eventi sismici agosto-ottobre 2016; Illica/Amatrice (Rieti): terremoto del 24 agosto 2016; San Vito Romano/Pisoniano/Gerano: incendio 2016; Benevento: alluvione 2015; Emilia Romagna: terremoto 2012; San Vito Romano: frane per calamità 2011; L’Aquila: terremoto 2009; San Vito Romano/Pisoniano: frane per calamità 2008; San Vito Romano/Ponte Orsini: frane per calamità 2008; San Vito Romano: incendio loc. Pentima 2006; Gerano (Roma): terremoto 2000; Molise: terremoto 2002; Umbria/Marche: terremoto 1997; (ex) Jugoslavia: 1992.

 

 

Presidente: Quaresima Roberto cell di servizio H24: 3389561714
Vice Presidente: Ronzani Daniele cell. di servizio:  3474092487
Segreteria: Ronci M. Grazia segreteria@protcivsanvitoromano.it


Sede Operativa
: Piazza E. Berlinguer, Villa Comunale Vittorio Bachelet, 00030 San Vito Romano (RM)
Tel /Fax  +39 06 95479057

Sito Internet : www.protcivsanvitoromano.it 
e-mail  info@protcivsanvitoromano.it
mail PEC: info@pec.protcivsanvitoromano.it
Codice fiscale: 93002990583